• Rachele

Tools&Trends #05

L'architettura è il gioco sapiente, rigoroso e magnifico dei volumi sotto la luce. (Le Corbusier)


La luce è il tema rigoroso e necessario, da cui parte l’approccio dello stile scandinavo nel design e nell’architettura.

I paesi scandinavi hanno condizioni climatiche molto rigide, che hanno portato a un adattamento anche tramite il design delle loro case. I lunghi e freddi inverni hanno spinto questi paesi a creare degli ambienti interni molto caldi ed accoglienti utilizzando specifici materiali e colori. La carenza di luce naturale per gran parte dell’anno spiega la dominanza del bianco, utilizzato per ottenere ambienti più luminosi, spesso accostato a colori tenui e raffinati, come il verde chiaro e il rosa pallido .

Ma il legame con l’ambiente non finisce qui. Gli scandinavi sono famosi per aver sempre avuto un legame e un rispetto fortissimo per la natura, che si manifesta in particolar modo, nell’utilizzo del legno: questo materiale è sempre presente nelle case nordiche e viene lasciato sempre al naturale. Si tratta sempre di legno, quando si parla anche delle sue "declinazioni" negli oggetti di arredo realizzati in rattan oppure midollino. Li troviamo nelle testate dei letti, nei piccoli armadi contenitore, ma anche nelle lampade (quelle realizzate da Servomuto Design sono a dir poco meravigliose!) o nei piccoli accessori, dove acquistano un gusto del tutto nuovo e particolare.

Infine, le case nordiche sono spesso molto green: l’attenzione al riciclo, ai materiali e alla modalità con cui vengono prodotti i mobili è un elemento che è sinonimo dello stile.

Lo “Scandi Style” è tra i più apprezzati e desiderati quando è ora di arredare la propria casa perché molte persone si ritrovano nell’atmosfera che queste case creano. Lo stile nordico può essere per tutti, ma soprattutto per chi predilige immergersi in atmosfere ovattate, in cui predomini il bianco e i colori tenui, il legno e il tessile naturale.

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti